IMG1107Titolo: You God

Autore: Annarita Petrino

Editore: Edizioni “Il Papavero”

Prezzo: € 6.00

Presentazione del libro: 

Racconti di Fantascienza Cristiana

Il libro si propone di coniugare fantascienza e fede, giungendo a una sintesi: una fantascienza in grado di rispondere alle provocazioni lanciate dalla fantascienza tradizionale, dove troviamo spesso scenari in cui Dio risulta assente o viene incarnato da nuove forme di religione, di solito collegate a nuove culture, a nuove razze (aliene) o a nuovi assetti sociali e governativi. Gli scenari sono quelli in cui l’uomo ha tutte le risposte, manipola tutto ciò che riguarda se stesso e la natura. In altre parole scenari in cui l’uomo ha preso il posto di Dio. Se nella fantascienza tradizionale troviamo storie che hanno un finale “disperato”, dove risulta chiaro un senso di ineluttabilità, di catastrofe umana, morale e naturale, l’intento diviene quello di proporre la speranza, quella speranza che permette all’uomo di vivere nel suo tempo, senza rinnegare la sua vera natura e soprattutto senza mettersi al posto di Dio.
Il volume raccoglie quattro racconti “Imperfezioni”, “Judy Bow”, “Hic et Nunc” e “You God”, che dà il titolo alla raccolta. È un gioco di parole che richiama alla mente del lettore il popolare “You Tube”, il canale dove puoi trovare tutta la musica che ti serve e, soprattutto, puoi tu stesso diventare protagonista con i tuoi video. La logica di “You God” è la stessa: diventare protagonisti, questa volta con Dio. Il “Tu” che precede Dio, infatti, esprime una volontà di onnipotenza e di estromissione del Creatore dalla propria vita, poichè “Dio è tutto ciò che l’uomo non riesce a realizzare, a raggiungere o a spiegare.” Così afferma You God nel racconto, incarnando alla perfezione il pensiero dell’uomo moderno che si vede sganciato da ogni spiritualità che lo richiami al fine ultimo dell’esistenza, per proiettarsi verso un futuro di cui diventa l’esclusivo artefice.
In “Imperfezioni” si alternano due storie parallele che non si incontrano mai e che si spezzettano in brevi e toccanti quadretti. Lentamente emerge il tema principale: il desiderio di perfezione dell’essere umano che lo spinge a sondare le risorse della scienza e a spingere sempre più in là i confini dell’eugenetica. Le conseguenze sono il disprezzo e l’intolleranza verso coloro che sono “imperfetti” e dunque non ritenuti all’altezza o degni di vivere, un atteggiamento questo che si trova necessariamente a fare i conti con i sentimenti e le lacrime dei protagonisti imperfetti: uno zoppo e un bambino ipovedente.
“Judy Bow” è un racconto che a prima vista sembra strizzare l’occhio all’eutanasia, ma che grazie alle varie voci dei personaggi e dei loro diversi punti di vista snocciola la questione se la decisione di vivere o morire debba essere presa o meno. I temi che vengono messi sotto accusa sono la manipolazione genetica, la fecondazione artificiale, l’accanimento terapeutico, l’eutanasia e il testamento biologico. Attraverso la bocca di una protagonista arrabbiata, Judy Bow, viene espressa la volontà di poter decidere della propria vita in una cieca autodeterminazione che può portare solo alla distruzione. Ma “Judy Bow” è anche la storia di una conversione sofferta, del passaggio dalla rabbia e mancanza di pace, alla pace e al calore sperimentato nello scoprirsi creatura amata. Sullo sfondo una famiglia e due donne in particolare: la madre e la zia di Judy, ognuna delle quali incarna una delle due posizioni che una donna può prendere nei confronti della vita e non è un caso che in questo racconto come in “Imperfezioni” la figura del padre sia praticamente muta. In questo modo assistiamo a un lento, ma inesorabile passaggio dall’Io voglio al come Dio vuole, passaggio nel quale si gioca tutta la libertà e l’esercizio del libero arbitrio dell’uomo.
“Hic et Nunc” è composto da flash sulla modernità intercalati da brani tratti dall’Apocalisse, in un curioso incontro di due futuri possibili. Mentre comunemente si pensa alla fine del mondo come a qualcosa che debba avvenire in maniera inaspettata, il racconto descrive alcune di quelle situazioni che in realtà stanno già decretando la fine del mondo.

Il volume è in vendita presso la libreria Cattolica di Teramo, sulle principali librerie online e sul sito dell’editore.

Link vendita: http://www.ibs.it/code/9788896847886/petrino-annarita/you-god.html
http://www.edizioniilpapavero.com 

Pagina FB: https://www.facebook.com/pages/You-God/458385864280562

IMG1107


Category: I vostri libri

About the Author


3 Responses to YOU GOD (di Annarita Petrino)

  1. Annarita Petrino ha detto:

    Grazie mille per la visibilità e aspetto i vostri commenti!!

  2. Guido Pagliarino ha detto:

    Vedo che la consegna del libro è assai lunga e questo può facilmente scoraggiare il potenziale acquirente.
    Non è possibile farne anche l’e-book, eventualmente solo PDF leggibile più o meno con tutti i dispositivi?
    A parte ciò, complimenti per l’assunto del suo libro.

    • Annarita Petrino ha detto:

      Ciao Guido, sull’e-book stiamo lavorando con l’editore, ma per il momento il libro è disponibile solo in versione cartacea. Grazie!


Puoi seguirci anche su…

       

Categorie


luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  


 
Host di destinazione non consentito, sblocca la connessione nel pannello di AlterVista (Risorse > Impostazioni PHP)